nel cassetto.

Menu e Ricerca

Analogica

analogica_francesca_michielin

Questo blog forse non rispetta i criteri della concentrazione spasmodica o della velocità quasi nevrotica di questi tempi, ma non è un cassetto del supermercato o del negozio. È un cassetto di calzini domestici. Succedono un sacco di cose in un mese, anzi, succedono un sacco di cose negli ultimi giorni che precedono un calzino colorato stirato e sembra quasi che ci sia qualcuno che riempie all’ultimo il cesto della biancheria che sta nella mia testa.

Come questa valigia. Una valigia abbastanza grande, piena zeppa di calzini. Alcuni li ho dimenticati a casa appositamente, calzini così belli che ho paura di perderli. Ho portato cose che mi appartengono e cose che non c’entrano niente con me, e, soprattutto, un po’ di spazio vuoto da riempire con calzini diversi e nuovi.

Se dovessi riassumere questo mese direi: veloce. Ma molto intenso.

Ogni giorno è stato pieno di cose, di azioni, di canzoni, di cuori tanto quanto una settimana. Non so se sia giusto o se sia sbagliato, ma è successo ed è stato come un piccolo grande big bang.

Ora sono qui che scrivo in piedi, ho le gambe un po’ affaticate ma sono lucida e abbastanza in ansia per il terzo grande campeggio della mia vita. Forse il campeggio più difficile e allo stesso tempo entusiasmante che io abbia mai fatto.

Prima di partire sto cercando di salutare tutti e di cogliere la loro bellezza, quasi come fosse un respiro prima di un tuffo. Sto mangiando cose tipiche della mia città, sto cercando di assimilarne tutti i colori, che rimarranno dentro di me a prescindere.

Anche se spero di non rimanere troppo tempo della mia vita a BdG e di continuare ad esplorare, c’è qualcosa che mi manca sempre quando vado via, che non trovo da nessun’altra parte: una sorta di cultura della distensione e della gratitudine.

A parte lo scudo – coperta delle montagne, a parte il rumore del fiume che mi scorre dentro come mi scorre il sangue, a parte le solite cose che si dicono sul ponte e la grappa, è il luogo della mia famiglia, in particolare di una parte della famiglia più piccola e preziosa, che sono i nonni.

I nonni riescono ogni giorno a fare un elogio di sobrietà e lentezza, quelle cose che mi e ci mancano sempre, sempre di più.

La Lucia mi dice che le galline devono fare quello che si sentono. Oggi ci hanno regalato 3 uova e che tre uova siano. Domani si vedrà, sennò ci si arrangia.

E poi il rito. Le cadenze. Il ciclo della natura da sempre amato e rispettato, la natura è la verità.

Il telefono è ancora quello a disco. Così per comporre un numero ci vuole concentrazione e pazienza. Nessuno che ti corre dietro, per chiamare così si fa e basta.

E’ sbagliato rinnegare la tecnologia ma è bello rallentare un po’, ogni tanto.

Sto ripristinando un sacco di piattaforme e abitudini che avevo fino a dieci anni fa, tipo Skype, le cartoline, le polaroid. Mi piace questa cosa che ci vuole pazienza, calma, che c’è uno spazio per ogni cosa e non sempre è bello avere tutto a portata di mano.

Comunque finisco la valigia e ci sentiamo. Sì, mi farò sentire senz’altro. E’ una bella cosa quella che sta per succedere, e sarò contenta di condividerla con voi.

Intanto Buona Pasqua e tanta cioccolata oreo a tutti <3

Francesca

Ciao, mi chiamo Francesca. Sono nata il 25 febbraio e per mestiere vivo da vent'anni in un cassetto di sogni stropicciati. Le farfalle che abitano il mio stomaco passano di tanto in tanto a trovare i pensieri nella mia testa, dove vivono a forma di palloncini. Ho due cuori, uno è un battito di ciglia, l'altro un prisma con venti facce triangolari. Ho guardato a lungo uno specchio che mi ricordava quella che sembravo e non quella che ero, ma da oggi voglio navigare senza le vele. Lontano.

Articoli correlati
wo-man

wo-man

Rieccoci. L’incipit di questo blog è stato modificato all’incirca sessantaquattro…

Galassie

Galassie

È arrivato febbraio, il mio mese preferito! E lo sapete…

Il paradiso dei calzini

Il paradiso dei calzini

“Anno nuovo, vita nuova” seh. Non è così scontato, non…

15 Discussion to this post

  1. Marco scrive:

    Partire per una nuova meta è bellissimo! Sono molto curioso di sapere dove andrai e soprattutto cosa farai! Resto in ascolto!

  2. Gilberto Proietti scrive:

    Perché proprio la cioccolata Oreo? ( forse perché sei testimonial?)
    Ad ogni modo Buona Pasqua anche a te e tutti i tuoi cari!

  3. Stefano scrive:

    Ciao carissima Francesca, mi raccomando fatti sentire che sto morendo dalla curiosità! Un altro campeggio… una cosa molto bella che sta per succedere…aiutoooo non vedo l’ora di conoscere qualche dettaglio in più!
    Comunque nell’attesa goditi più che puoi il tuo paese, la tua famiglia e i nonni. In fondo credo che non ci sia legame più forte che quello con la propria famiglia di origine. Veniamo da lì e non lo possiamo rinnegare.
    E a distanza di anni, i ricordi più belli e che mi fanno tanta tenerezza sono i momenti passati con i nonni e mio papà. Adesso non ci sono più e mi mancano tanto ma li porto sempre nel mio cuore.
    Tanti Auguri di Buona Pasqua anche a te e a tutti i tuoi cari!
    E mi raccomando, a presto con le news!
    Con tanto tanto affetto,
    Stefano

  4. Marco scrive:

    Ciao Francesca,
    mi chiamo Marco e se ti ricordi sono quel ragazzo che ti regaló quel meraviglioso mazzo di fiori a Bari al di20are instore di Casamassima e il pacco degli Oreo che poi pubblicasti su Twitter il giorno dopo. Io leggo, ho letto i tuoi precedenti blog e li rileggo sempre. Ogni parola profuma di te, candida e soffice come una PIUMA, sei sempre al mio fianco ogni volta che tu lo vorrai. Mi rendo conto mia principessa, poetessa di grande cultura e conoscenza smisurata di ogni arte, soprattutto musicale, che di20 sempre un fenomeno e un kolossal mondiale. Sono sempre in continuo aggiornamento di te perché tu sei respiro musicale che colora i miei giorni d’immenso e quando ascolto ogni tua esibizione, intervista eurovisiva, sanremese e di ogni tipo mi emoziono tantissimo anche rivederle. Questa è la mia prima volta che scrivo su questo blog, ma io ogni mercoledì che, mia grande gioia musicale, essenza che splende nel mio universo fatto della tua musica, accolgo le tue parole con grande gioia, le applico sempre nella mia vita. Tu sei una DONNA speciale, piena di emozioni, che trasmetti con grande umiltà e sincerità la tua vita, sapendo tutto di te. Ogni mercoledì lo aspetto con grande emozione e anche oggi ti sei superata e pagina perfetta come te, mia idola e PERFEZIONE. Ti ho chiesto qualche giorno fa su Instagram attraverso Direct così come anche alla tua manager un’ autorizzazione per poter realizzare un oggetto che mi permette (se accetti la proposta) di essere vicino a te anche attraverso di esso. Spero che lo abbia letto e mi rispondi perché mi farebbe tantissimo piacere e sarei super onorato sentirti.
    Adesso voglio dare un opinione sulla pagina di oggi: condividio con te il fatto che in un mese succedono tante, perché anch’io sto scoprendo anche se qualcosa la sapevo gi, tante tue passioni che anch’io ho come te e mi dico che siamo uguali in tutt: il calcio, la Juve, la F. 1, la moto GP. In un viaggio che tu stai affrontando e io ti sono accanto sempre è molto importante portarsi dietro tutto ciò che e’ importante, legato specialmente alla tua città, alla tua famiglia perché viaggiare ti permette di aprirti a nuovi orizzont, conoscere gente nuova e soprattutto scoprire cultur che aaricchiscono il tuo bagaglio, fatto di calzini che non vedo l’ora disentire il loro profumo di pulito, di magnificenza, di eleganza e ricamati con cura con la tua voce è la magia che hai nel renderli meravigliosi. Io amo molto la mia città le mie originanche mia nonna come la tua dolcezza ha anche un telefono a disco. Anche se è antico però è belo tornare indietro nel tempo e rivivere i ricordi. Sono curioso di sapere se hai in mente oppure hai mai fatto telefonate via Skype con tutti noi fan perché sarebbe MAGNIFICO, oppure questo piccolo indizio riguarda il progetto?
    Non vedo l’ora di risentirti e sapere qualche news sul tuo prossimo singolo perché sono in super ANSIA FOTONICA di sapere ogni minimo dettaglio, sperando che il disco esce prima del previsto. Io sono una persona molto discorsiva e lo vedrai dalla lettura di questo messaggio perché io TI AMO in tutto ciò che fai, TI AMO perché ogni tua nota è parte della mia vita, TI AMO perché senza di te non riesco a vivere i miei giorni sereni, TI AMO perché sei l’essenza vocale e di uno stile inconfondibile unico, TI AMO perché sei la mia roccia, la mia idola, il mio tutto, TI AMO come una sorella e sei parte della mia famiglia. Voglio dirti una cosa che mi viene in mente quando ti sogno:” MI VUOI SPOSARE??”
    Non vedo l’ora di scoprire questa nuova avventura e condividerla con te. Qui con te e sempre con me. Buona Pasqua dolce come gli Oreo che sto mangiando mentre leggo il tuo blog, in compagnia delle nuove colonne sonore che mi regalerai al più presto e che stai forgiando per renderle favolose.
    Complimenti ancora e con tanto affetto per il doppio disco di Platino per Nessun grado di separazione e disco d’oro Un cuore in due.
    Un saluto, abbraccio caloroso, intenso e ricco di passione per te dal tuo grande fan n.1 😘😘😘⭐️⭐️⭐️

  5. GiovanniC scrive:

    Ciao Francy! Continua così 👍

  6. OrFeO scrive:

    Ci credi che non ricordo di averne mai assaggiato uno?

  7. claudio scrive:

    e stavolta la tua stanchezza è anche la mia, ti scrivo il mio commento appena arrivato da Parma a Trapani, con tanto di ritardo e stanchezza abissale (ma per te il tempo lo trovo sempre; ovviamente), buon viaggio e buona Pasqua, ho fatto fioretto di non mangiare cioccolata ma il giorno di Pasqua poi divoro un uovo intero ihih, un abbraccio e buonanotte Franci, anche per me sono mesi intensi

  8. michele scrive:

    Meriti dal mondo ogni sua bellezza 🎶

  9. Francesca Balboni scrive:

    Frency💖 mi sei mancata🍑!!!! Non vedo l’ora di sapere quali sorprese hai in serbo per noi❤
    Buona fortuna🍑🍑💖

  10. Emanuele Verardo scrive:

    Noi siamo pronti per il campeggio 3.0!!! Buona Paqua anche a te e famiglia 😉

  11. Ti Auguro il meglio. Buona Pasqua.
    Ps: Aspetto con A N S I A il tuo nuovo Cd.

  12. GiovanniC scrive:

    Anche io tran po preparerò le valigie e anche io dopo un bel pò di tempo sto cominciando a lavorare ad un progetto, sto concretizzando un sogno :). È qualcosa che non so proprio dove mi porterà, ma tra i tanti sogni che ho avuto e che ho, questo lo sento vicino al cuore.
    Ora non ho più altro da scrivere al momento, ti faccio gli auguri per i tuoi sogni e attendo tue notizie.
    Ciao cara 🙂

  13. Alice D'Avelli scrive:

    Grazie Peach❤🍑Buona pasqua e buon viaggio anche a te😚

  14. Alice D'Avelli scrive:

    Una domanda però… ma perché nella foto le uova sono quattro e non tre?😞❤🍑😚

  15. Gianluca scrive:

    Cara Francesca sei unica ,tu sei una favola… sono d’accordo con ciò che dici…ogni tanto è bello ritornare ai ricordi e non correre con la tecnologia tant’è che io ho cancellato tutto seguo i blog e io uso solo whats app …saluti dalla Puglia,da Conversano mentre mangio i panzerotti che ti piacciono o sbaglio? Torna presto in Puglia Bacioni Gianluca e Buona Pasqua qui bagnata e…Pasquetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Premi "Invio" per cercare.